2 e 3 febbraio – Come Gestire le Emozioni – Workshop di Teatro, Musica e Psicologia applicata

✅ ”Il LABORATORIO delle EMOZIONI”*, un weekend (15 ore) di Teatro e PSICOLOGIA APPLICATA per imparare a Gestire le Emozioni. Un’esperienza fuori dal tempo per ritrovare se stessi.
Per info: 334 1966636 (Francesco – tutti i giorni dalle 14:30 in poi) – 347 68 94 066 (Maria Chiara)
[POSTI LIMITATI – Raccomandiamo a tutti gli interessati di contattarci per tempo!] 1° giorno – Psicosomatica delle Emozioni: Teatro e Psicologia
2° giorno – Ricostruzione dell’Identità: Teatro e Psicologia
Web: www.connessioni.org
*con il Patrocinio dei Comuni di Ravenna e di Russi.

🎞 VIDEO Laboratorio LIVE: https://www.youtube.com/watch?v=KA-9khy0T48
🎞 Video presentazione: https://www.youtube.com/watch?v=79pxbl9U_Po
🎞 Video FB: https://www.youtube.com/watch?v=Au-m__dho-U
Frammenti: https://www.youtube.com/watch?v=43oIMIwo6nI

✅ PRESENTAZIONE WORKSHOP:
Il Teatro delle Emozioni è un laboratorio multidisciplinare (propedeutica teatrale, musica e psicologia) per sperimentare e comprendere il ruolo delle emozioni nella nostra vita mentale e corporea al fine di incrementarne la capacità di regolazione e favorire quel processo di integrazione psicosomatica che è alla base di un miglioramento dello stato di Salute.

Il ricorso all’espressione artistica in particolare quella del teatro e della musica chiama in causa il processo creativo che di per sé terapeutico è una fonte rilevante di benessere psicologico. Attraverso il teatro, gli strumenti della psicologia e la musica abbiamo realizzato un percorso guidato di crescita personale e ristrutturazione interiore che permette di:

1) acquisire CONSAPEVOLEZZA del proprio corpo attraverso lo studio del movimento nello spazio scenico;
2) individuare la relazione tra mente e corpo, conoscere le EMOZIONI e apprenderne i meccanismi di regolazione per contenere PAURE e ANSIE, incrementando l’equilibrio e il benessere interiore;
3) recuperare la propria AUTENTICITÀ, superando inibizioni e condizionamenti attraverso la libera espressione di se stessi;
4) migliorare le CAPACITÀ RELAZIONALI sviluppando «nuovi modi di comunicare» attraverso lo studio del linguaggio e l’improvvisazione.

Quando si parla di linguaggio, di improvvisazione e di nuovi modi di comunicare non ci si riferisce al concetto di teatro dell’immaginario collettivo, con un copione da recitare o una platea giudicante, ma ad una sperimentazione corporea guidata che sta alla base della preparazione al teatro vero e proprio, scremata da aspettative di performance e rivolta al controllo del respiro e della postura per favorire il contatto di se stessi col proprio corpo – non più concepito solo come involucro – e quindi del proprio corpo nello spazio.
La scelta attenta e mirata della musica è sinergica, strumento imprescindibile per la realizzazione del movimento, della stasi, della concentrazione e quindi complice e protagonista in questo processo di recupero dell’autenticità attraverso due forme d’arte che lavorano all’unisono.
Le riflessioni psicologiche sulle emozioni e sul legame mente-corpo, che si alternano alla propedeutica teatrale, ne supportano e potenziano l’effetto terapeutico.
Questa sessione di workshop si svolge in un ambiente che non lascia nulla al caso coinvolgendo tutti i sensi, un contesto di luce naturale, di rumori fruscii profumi e sensazioni tattili, l’accendersi delle percezioni non ascoltate raggiunge con successo la catarsi dal quotidiano per lasciare spazio a pensieri e sensazioni che in altro ambito andrebbero perduti o non considerati.

Il Teatro delle Emozioni è un progetto di Maria Chiara Giordani e Francesco M. Paolucci promosso da CONNESSIONI ass. culturale e Teatro Laboratorio con i Patrocini dei Comuni di Ravenna e Russi.

✅ PROGRAMMA:

Il laboratorio «Il Teatro delle Emozioni» si sviluppa in due giornate attraverso momenti di riflessione e numerose attività:

SABATO (Psicosomatica delle Emozioni: Teatro e Psicologia):
– consapevolezza corporea (propedeutica teatrale, studio del movimento nello spazio scenico);
– il corpo come specchio del mondo interno (la relazione tra mente e corpo, il teatro come esercizio interiore di consapevolezza);
– il ruolo delle emozioni (conoscere le emozioni e apprenderne i meccanismi di regolazione);
– autenticità (le maschere teatrali – il paradosso del teatro, il rapporto tra autenticità e finzione).

DOMENICA (Ricostruzione dell’Identità: Teatro e Psicologia):
– l’arte del comunicare (il linguaggio, la parola dice e il corpo parla – attraverso la voce e il corpo ci colleghiamo al mondo trasmettendo emozioni, conoscere questi linguaggi permette di entrare in relazione con gli altri in modo efficace);
– l’empatia (emozione e sentimento);
– l’improvvisazione teatrale (sperimentare se stessi);
– dal palcoscenico del teatro a quello della vita (riflessioni conclusive).

Guideranno l’incontro Maria Chiara Giordani* attrice e sociologa e Francesco Michele Paolucci** studioso di psicosomatica e autore di numerose pubblicazioni sulla regolazione delle emozioni e sulla ristrutturazione dell’Identità.

Il laboratorio si svolge in due giornate intensive, il sabato dalle ore 11 alle ore 18:30 e la domenica dalle ore 11 alle ore 18:30 con relative pause pranzo.

Al termine del laboratorio verrà rilasciato un attestato di partecipazione

LUOGO: Il laboratorio si terrà presso la sala “Spirito Libero” del B&B La Palazza a Russi (RA)

Per info: 334 1966636 (Francesco) – 347 6894066 (Maria Chiara)
Web: www.connessioni.org/workshop-il-teatro-delle-emozioni/
PER L’ISCRIZIONE E’ NECESSARIO TELEFONARE AL NUMERO SOPRAINDICATO
[posti limitati]

Da una recente intervista:
«Il Teatro Laboratorio è di certo un’esperienza entusiasmante ma lo diventa ancora di più quando è uno strumento per “sperimentare se stessi”». Questo progetto, nato dalla collaborazione tra un’attrice e sociologa Maria Chiara Giordani e uno studioso di psicosomatica Francesco M. Paolucci, si propone di realizzare uno spazio di crescita personale attraverso il dialogo tra due mondi, il Teatro e la Psicologia.
«L’incontro tra teatro e psicologia è avvenuto intorno agli anni ’60, favorito da alcune nuove risonanze: la nascita dei laboratori teatrali e un nuovo modo di essere attori. Il nostro “fare Teatro” rappresenta questa congiunzione, un setting strutturato di ricerca e di sperimentazione, una “base sicura” da cui partire per esplorare ed esplorarsi, una fonte di opportunità e integrazione. Attraverso un lavoro sulla mente e il corpo è possibile attivare autentici modi di pensare, comunicare, percepire e agire. L’individuazione di sé come accoglienza e sperimentazione creativa che genera un nuovo rapporto con il corpo quale specchio del mondo interno, contenitore delle emozioni, è il punto di partenza per liberarci da quelle gabbie, da quei legami che ci stringono e costringono nel corso della vita e recuperare la nostra autenticità, ed è attraverso l’azione teatrale che questo viaggio di ricerca e di ristrutturazione interiore può essere realizzato.» (Giordani e Paolucci, 2016)

**DOCENTI:

Maria Chiara Giordani: Diplomata alla Scuola di teatro di Prosa Alessandra Galante Garrone di Bologna. Laureata in Sociologia. Intraprende il mondo dell’arte e del teatro e lavora, collabora e studia con artisti , registi e maestri quali: Alessandra Frabetti, Carlo Boso, Alessandra Galante Garrone, Vittorio Franceschi, Lorenzo Salveti, Franco Però, Renata Palminiello, Maria Grazia Mandruzzato, Pierre Byland, Mario Cavallero, Monica Casadei, Michal Znanietcky, Franco Però, Henning Brockhaus, Maria Rosa Damiani, Sergio Pisapia Fiore, Gianfranco Tondini, Alessandro Braga, Gianfranco Angelucci, Bruce Myers, Claudio Fois, Pier Paolo Paganelli, Jean Ménigault Dit Méningue, Barbara Zanoni, Mario Barzaghi.

Francesco Michele Paolucci: Laureato in Psicologia. Seminari e studi (psicosomatica, regolazione delle emozioni, musicoterapia, psicodramma psicoanalitico). Compositore/autore con alle spalle numerose produzioni musicali edite sia a livello nazionale che internazionale e collaborazioni artistiche e radiofoniche. R. Zero, R. Zanetti, P. Brooks, C. Malatesti, L. Ceroni, G. Vivaldi, L. Mazzesi, L. Mattarelli, D. Monti, J. Dixon, M. Milano, S. Lombardoni, M. Guerrini, Principe M. – Tam Tam network, Radio Italia Network, Mondoradio, Rete Selene – Sony Music, Extravaganza Publishing/DWA Records, Discomagic, ZYX Music, Edel Music, General Records, Planet Works, D.U.E. Rec, Hed Arzi Music/IMP, K-tel, Ethnosuoni/New Sound 2000, London Recordings (fffr).

CONTATTI:

CONNESSIONI Ass. culturale
Via Calabria, 24 48125 Ravenna Tel. 347 6894066 – 334 1966636
Mail: ass.connessioni@gmail.com
FB Il Teatro delle Emozioni: https://www.facebook.com/teatrodelleemozioni/
Web: www.connessioni.org

Rispondi